Ilaria e Simone 06/06/2020

IL NOSTRO VIAGGIO DI NOZZE: TOUR DEL SUDAFRICA E SOGGIORNO MARE A MAURITIUS.

Nove province, tre capitali e 11 lingue. Lo sterminato territorio del Sudafrica, non a caso ribattezzato Nazione Arcobaleno , è un vivace cocktail di differenze culturali, tribali e linguistiche che mescola etnie differenti. Vasto come Italia, Germania e Francia messe insieme,  ospita nei suoi confini persino due piccoli stati indipendenti come Lesotho e Swaziland. Un viaggio in questo paese consente di spaziare dalle fredde acque abitate dai pinguini del Capo, alla savana popolata dai Big Five, passando per i deserti e le foreste umide,  le aspre scogliere e le montagne . 

 

                               

Cape Town è la capitale legislativa: ha 2 milioni di abitanti e un’incantevole aria di metropoli, incastonata tra la sua baia e la Table Mountain, da cui la vista è imperdibile. Famosissimo il quartiere malese di Bo-Kaap, con le sgargianti case colorate, spesso protagoniste di film e spot pubblicitari. Pretoria, è la capitale amministrativa, sede del governo centrale. Ha un affascinante aspetto urbanistico, fatto di accostamenti tra palazzi antichi e strutture moderne, con un forte imprinting coloniale e un contorno di alberi di jacaranda, che fioriscono tra ottobre a novembre, creando uno spettacolo meraviglioso. La capitale economica e finanziaria è invece Johannesburg, la “città dell’oro” dalla molte anime, che unisce con una capillare rete autostradale i vari sobborghi in cui vivono i suoi 5 milioni di abitanti.

La natura selvaggia e il patrimonio faunistico e floreale affascineranno chiunque visiti il Sudafrica, dove oltre ai Big Five (elefante, leone, rinoceronte, leopardo e bufalo) si avvistano giraffe, zebre, ippopotami, antilopi, uccelli e coccodrilli. Le aree naturali protette, concentrate soprattutto nelle province di Limpopo e Mpumalanga, si suddividono in parchi naturali, riserve faunistiche e riserve private. Tra i parchi più visitati, il Kruger National Park è il più antico del mondo; Sulla costa del Western Cape, lungo la Garden Route tra Port Elizabeth e Cape Town una delle attività più praticate è il whale-watching, l’avvistamento di balene. 

“Dio creò Mauritius e poi il Paradiso Terrestre”, scriveva Mark Twain nel 1885. E come dargli torto? La classica fotografia di questa isola vulcanica (lunga solo 58 km e larga 47) è quella di una candida spiaggia lambita da una placida laguna color turchese: insomma, davvero l’immagine dell’Eden. 

 

Ma queste “cartoline” non rendono completamente giustizia alla varietà geografica e paesaggistica che Mauritius sa offrire al visitatore. Al centro dell’isola si estende un altipiano dalla morfologia accidentata per il gran numero di crateri vulcanici, di corsi e salti d’acqua che lo punteggiano: meta ideale per chi ama il trekking e le lunghe passeggiate. 

Grazie per aver contribuito a rendere possibile tutto ciò con il vostro regalo!!

QUOTA LIBERA

Quota libera
Scegli

Accesso Sposi